Vive e lavora tra New York e Lucignano (Arezzo); studia storia dell'arte, pittura e scultura negli Stati Uniti e all'Accademia di Belle Arti di Roma. Nel 1978 avvia la sua carriera artistica partecipando alla rassegna Arte Fiera di Bologna e a numerose collettive a New York, Boston, Washington; la prima personale è alla Fairleight Dickinson University nel New Jersey (1981) e l'attività espositiva continuerà a protrarsi in modo ricco e proficuo durante gli anni Ottanta e Novanta si negli Stati Uniti che in Italia. Nel 1991 è presente alla collettiva di Perugia Presenze: Artisti stranieri oggi in Italia, tre anni dopo è tra i curatori della mostra patrocinata dall'UNICEF La Grande Mela in Toscana a Palazzo Casali a Cortona; nel 1999 espone ad Arezzo ed installa una permanente al Museo della Poesia di Cesa in Val di Chiana. Nel 2000 espone un murale all'Albornoz Palace di Spoleto che sarà inserito anche nell'ambito del progetto Viaggiatori sulla Flaminia a cura di Franco Troiani e Giuliano Macchia. Recentemente è protagonista di una serie di esposizioni dedicate a dipinti e acqueforti alla Galleria Rosemberg+Kaufman Art di New York (2001, 2003, 2006) e nel 2002 espone alla collettiva Rose's Choice al Museo Internazionale della Donna nell'Arte a Scontrone (L'Aquila). Tra le personali più recenti vanno ricordate quelle al Pratt Institute di New York (2004), alla Kidder Smith Gallery di Boston (2004) e alla Galleria Peccolo di Livorno (2008). La sua ricerca investe numerosi campi: pittura, acquerello, disegno, incisione, ceramica; nella pittura comprime il tessuto in modo irregolare intervenendo poi con colori a olio e tecniche miste, creando uno spazio mutevole in compresenza dell'ordine dato dalla componente cromatica. Le incisioni si compongono di una mappatura di segni con una loro geografia, mentre la ceramica mantiene una forma costante, il vaso nella sua forma prescelta si arricchisce di una decorazione segnico-pittorica che rimanda alle opere su tela. 

Le Opere esposte - 2001

Cerca nel Sito